Rilassamento olistico, per un benessere psicofisico ed energetico.

Massimo Falegnami

Massimo Falegnami

Operatore Olistico: riequilibrio emozionale per ritrovare un benessere psico-fisico-emotivo, interiore e spirituale. www.facilitatoreemozionale.it
Rilassamento olistico, per un benessere psicofisico ed energetico.

Cos’è il rilassamento? È uno stato di allentamento dell’attività mentale e fisica, in cui ci si abbandona e si distende tutte le tensioni psicofisiche, rilasciando lo stress accumulato.

Cos’è lo stato di rilassamento.

Le pratiche di rilassamento si possono apprendere ed esercitarle anche autonomamente, sicuramente fa la differenza avere un professionista come può essere un operatore olistico, che ti può seguire passo dopo passo e indirizzare il lavoro su quegli aspetti che si vogliono risolvere,  di modo che tu possa avere degli effetti più mirati.

Uno stato di rilassamento non corrisponde a un riposo fisiologico. Il rilassamento lo si pratica per rilasciare tensioni e malesseri sia a livello fisico che mentale, come: irrequietezze, preoccupazioni, per alleviare brutti pensieri e paure, inoltre, possiamo anche risolvere patologie psicosomatiche, infatti, il rilassamento guidato ti permette di entrare in contatto con la parte interiore che provoca malessere e ristabilizzarla.

 

A cosa serve il rilassamento.

Approfondiamo il concetto di rilassamento, essendo una tecnica di azioni volontarie facilita a regolare e gestire il proprio stato emotivo ed energetico, con lo scopo di alleviare tensioni e riacquistare armonia tra mente, corpo e spirito. Questa tecnica negli ultimi decenni ha avuto una maggior considerazione, nell’aver compreso meglio tutte le discipline orientali, accettando così la volontà di far coesistere e di prendere in considerazione l’aspetto olistico dell’individuo. Sappiamo che l’olistica è la disciplina che comprende tutto l’insieme della persona, dando importanza contemporaneamente a tutto ciò che la compone: dalla psiche, al fisico, all’emotività, all’anima, alla forma energetica, sono tutti aspetti che ci completano e sono da prendere in considerazione nella loro completezza, perché hanno la stessa importanza e vanno tenuti uniti.

Di fatto, il rilassamento viene utilizzato come terapia alternativa, per il fatto che rappresenta un metodo idoneo per sperimentare e allentare il proprio stato di rigidità e malesseri, i quali possono ostacolare il fluire energetico e di tutte le attività naturali e quotidiane.

Metodo di rilassamento.

Personalmente queste tecniche di rilassamento le ho apprese durante i miei corsi e seminari che ho svolto con “Roy Martina Experience”, adesso questi insegnamenti li utilizzo con i miei clienti, adesso con il tempo e l’esperienza ho cercato di personalizzarlo in base all’esigenze del singolo.

Avvalendomi di un approccio olistico-spirituale utilizzo pure le energie di “Luce Angelica”, è fondamentale anche la musica e inoltre, l’utilizzo di incensi o di oli profumati, sono tutti fattori che creano un ambiente adatto e piacevole a entrare in uno stato fluido e armonico, affinché si possa operare in maniera distesa e naturale, per riportare il cliente in ambito equilibrato e benefico.

Con il rilassamento possiamo operare anche con la visualizzazione guidata, la respirazione controllata, sempre in forma personalizzata proprio per sciogliere quelle tensioni che provocano malessere e riportare stabilità emotiva.

 

Su cosa può essere utile il rilassamento.

Il rilassamento olistico che propongo è un lavoro che facciamo in base a determinate problematiche per poterle comprendere più in profondità, dopo avere fatto un percorso di coaching questo metodo è un modo per complementare un ciclo.

La tecnica di rilassamento la si utilizza per risolvere:

  • Stress, gestione dello stato di tensioni, affaticamento e conflitti interiori;
  • Ansie lievi, che non siano riconducibile a depressioni;
  • Blocchi di varia natura, economici, famigliari, lavorativi, etc.;
  • Emotività, problematiche psicosomatiche e somatizzazioni;
  • Trasformare le situazioni spiacevoli in positive;
  • Supporto per affrontare situazioni importanti e quotidiane.

Con questa metodologia si può ritrovare forza energetica di serenità, pace interiore, tranquillità, leggerezza e senso armonico con se stessi e verso l’esterno.

 

Come praticare il rilassamento.

Una tecnica che potrai utilizzare in maniera anche autonomia può essere:

  • Mettersi comodi in una stanza dove nessuno può disturbarti;
  • Mettere una musica soft e accendere un incenso o una candela profumata;
  • Iniziando a inspirare lentamente e visualizzando una luce dorata che entra e va a risanare quella parte che vuoi rilassare, può essere mentale o fisica;
  • Espirando lentamente, come se tu rilasciassi quel malessere o tensione visualizzando il soffio che esce come qualcosa da lasciare andare;
  • Ripetere questa respirazione fino a che senti che ti stai rilassando;
  • Resta immobile e cerca di visualizzare quella parte che volevi sanare, immaginati che è avvolta da una luce verde smeraldo e adesso è tutto passato e che è sanata;
  • Fai un espiro e inspiro profondo e lasciati andare ringraziando l’Universo per la benevolenza ricevuta.

Un piccolo esercizio che potrai fare quando senti la necessità e tutte le volte che vuoi rilassarti in maniera naturale.

 

Per un approfondimento invito a chiamare il 3407204152 per un primo colloquio gratuito.

 

Massimo Falegnami

Coach e Operatore Olistico

 

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram

modulo contatto professionisti

Sei un professionista e sei interessato al nostro servizio? Compila il form per avere tutte le info per iscriversi al portale

Seguici sui nostri canali social

modulo contatto utenti

Seguici sui nostri canali social