Insuccesso: Sfortuna o Autosabotaggio?

Emanuela Presepi

Emanuela Presepi

Ho ideato un approccio di Cura alla Persona dove l'aspetto fisico, quello psichico e quello spirituale, sono trattati come un'unica realtà da comprendere e guarire.

Quando  non riesci a realizzare ciò che desideri, ti senti triste, impotente, vittima della sfortuna. Ma esiste davvero la sfortuna?

Ciò che ti accade è il risultato di coincidenze fortuite e casuali?

In che modo l’ inconscio condiziona i fatti e gli eventi che ti accadono?

Quando inizi a conoscere e dialogare con il tuo inconscio, rimani stupito della forza e della chiarezza con cui esso esercita un’influenza sulla tua vita.

Desideri scoprire i piani e gli schemi segreti che determinano il tuo futuro?

Guardare e comprendere i movimenti inconsci comporta l’assunzione della responsabilità di ciò che accade, e quindi la possibilità di cambiare la tua realtà.

I fatti sono la manifestazione del tuo complesso mondo  interiore.

Se non ti piace la vita che stai vivendo puoi  cambiarla modificando il tuo mondo interiore, e sulle ceneri delle certezze che ti davano sicurezza, delle abitudini consolidate, delle conoscenze assodate,  riscoprire la tua vera identità.

La tua percezione della realtà allora si trasforma e là dove vedevi solo mancanza, impedimento, fatica, dolore, ora percepisci amore, gratitudine, gioia, possibilità, spazi che si aprono, possibilità compaiono all’orizzonte.

La realtà ti rispecchia e ti rappresenta.

Gli interrogativi su chi sei e dove stai andando, sono il punto di partenza di un processo di cambiamento da chi pensi di essere a chi sei veramente.

Questa è un’azione molto trasgressiva, inevitabilmente accompagnata da paura e senso di colpa. Le prove da affrontare durante il viaggio sono tante, occorre motivazione, determinazione e coraggio, ma la realtà si trasforma e nulla può essere come prima.

E’ allora possibile cambiare il copione che stavi interpretando,  accedere alla libertà di essere, di agire e di sbagliare. In questo percorso verso la consapevolezza sei tu a scegliere se andare o restare, se vivere o recitare, se cantare la tua canzone o interpretare quella scritta per te da altri.

https://www.emanuelapresepi.it/articoli/

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram

modulo contatto professionisti

Sei un professionista e sei interessato al nostro servizio? Compila il form per avere tutte le info per iscriversi al portale

Seguici sui nostri canali social

modulo contatto utenti

Seguici sui nostri canali social