Dermatite psicosomatica: come risolverla con tecniche olistiche.

Massimo Falegnami

Massimo Falegnami

Operatore Olistico: riequilibrio emozionale per ritrovare un benessere psico-fisico-emotivo, interiore e spirituale. www.facilitatoreemozionale.it
dermatite

La dermatite è una disfunzione della pelle e spesso molto persistente, aggravandosi se non viene compreso l’origine primaria che l’ha scatenata.

Di cosa si tratta.

La dermatite è un disturbo della pelle ed è considerata come l’involucro del nostro corpo, in olistica rappresenta la protezione essendo l’organo del senso tattile e riguarda “le relazioni con gli altri”, i problemi ad essa collegati hanno a che fare con le relazioni, lo scambio, la perdita di contatto, con le persone care.

Per poter risolvere questa patologia oltre alle cure tradizionali, un buon metodo di miglioramento può essere il coaching olistico che in abbinamento si possono ottenere ottimi risultati.

Per entrare nel merito a questa problematica della dermatite, si può qualificare un’affezione cutanea più o meno propagata su vari parti del corpo, provocando lesioni epidermiche e si presenta con rossori, squame e prurito. La dermatite può apparire molto spesso a livello del cuoio capelluto, può esprimere “un senso di vergogna per ciò che non conosciamo”.

Dermatite facciale:

Una parte spesso che viene aggredita da questa patologia, di fatti la dermatite si presenta molto spesso nella parte del volto, il quale rappresenta l’individualità, è l’immagine che diamo di noi stessi, a molte persone accade che non ci sentono del tutto autentici e provano quell’emozione di vergogna, in queste circostanze è molto probabile che si venga colpiti da questa patologia.

Riporto la mia esperienza: in età adolescenziale essendo molto timido ho sofferto di dermatite, oltre al forte prurito e macchie rosse che deturpavano il mio volto. L’emozione di vergogna era legata alla mia bassa autostima e di non sentirmi all’altezza delle situazioni, con il tempo e lavorando su questi aspetti, questa problematica di dermatite non si è più ripresentata.

 

Come approcciarsi per risolvere la problematica:

Per poter risolvere certe problematiche è importante accettarsi per ciò che siamo interiormente e darsi la possibilità di guardarsi senza giudicarsi.

Il modo di operare del coaching sapendo che questa patologia è legata al sentimento di vergogna e di non accettarsi, andremo a porre domande per poter arrivare al nocciolo della questione, spesso il cliente fa resistenza nell’aprirsi a certe domande, il ruolo del coach è quello di aggirare l’ostacolo e portare con delicatezza al punto focale, a giuste domande si ottengono le risposte in maniera naturale, mai voler forzare, ogni situazione ha il proprio tempo per essere risolta, domanda dopo domanda si arriva a comprendere l’evento scatenante e da lì che iniziamo il percorso di risanamento dell’emozione che ha provocato il trauma iniziale.

Le tecniche che utilizziamo possono variare, dal perdono, a ristabilire l’autostima, riequilibrare l’aspetto emotivo, con il rilassamento o altre forme di miglioramento.

 

Per comprendere le dinamiche.

La dermatite può presentarsi su vari parti del corpo, dalla schiena al torace, dalle braccia alle gambe, per ogni zona è fondamentale capire quale emozione racchiude, porto un esempio:

un cliente con una forte dermatite al torace e braccia. Il torace rappresenta “la protezione, come avere uno scudo”; le braccia manifestano “la limitazione di ciò che vogliamo veramente”.

Con le varie sessioni è riuscito a comprendere, che la compagna la vedeva come scudo che lo proteggeva, per non affrontare ciò che desiderava veramente.

 

Ascoltare il corpo.

Dobbiamo imparare a comprendere i messaggi del nostro corpo, per poter vivere in maniera armonica con se stessi e con tutto ciò che ci circonda. Tutte le patologie hanno la necessita di essere curate con i farmaci tradizionali, ma finché non ci è ben chiaro che dietro ad ogni patologia si celano traumi ed  emozioni bloccate, le quali vogliono essere prese in considerazione, non dobbiamo sfuggire all’auto-comprensione e all’auto-guarigione che le nostre potenzialità interiori ci possono mettere a disposizione, per tornare a vivere serenamente ed energeticamente ad alte frequenze, per essere sempre positivi e vigorosi.

Per avere maggiori chiarimenti invito a contattarmi al 3407204152 il primo colloquio telefonico è gratuito e senza impegno.

 

Massimo Falegnami

Coach e Operatore

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram

modulo contatto professionisti

Sei un professionista e sei interessato al nostro servizio? Compila il form per avere tutte le info per iscriversi al portale

Seguici sui nostri canali social

modulo contatto utenti

Seguici sui nostri canali social