“Gli occhi e gli elementi della natura”

Dott.ssa Angelica Martinez Escobar

laureata in Oftalmologia e Optometria.

La miopia è il difetto della vista più diffuso, nel mondo, interessa più del 40% della popolazione europea, e costituisce la più comune delle alterazioni dell’occhio. Nel miope la vista da lontano è sfocata. Questo perché l’occhio ha difficoltà a mettere a fuoco. Infatti i raggi luminosi provenienti da oggetti lontani cadono su un piano posto davanti alla retina, generando un’immagine retinica confusa.
Le cause della miopia a livello fisico possono essere molteplici. La convinzione principalmente diffusa è che la miopia sia ereditaria, ovvero nascere in una famiglia dove c’è almeno un membro con questo vizio refrattivo, o un antenato. Altri fattori determinati sono un bulbo oculare più lungo del normale; la curvatura della cornea o del cristallino maggiore della norma; eccessivo potere refrattivo del cristallino, allergie, stati infiammatori, stress vissivo, gravidanza, tra altri. Il messaggio psicosomatico però, ci indica che un miope è costretto ad avvicinarsi agli oggetti per vederli nitidi, un movimento dall’esterno verso l’interno. Il miope tende ad avvicinare, a rinchiudersi e lo fa perché si sente insicuro, il mondo in qualche modo fa paura, pensare al futuro potrebbe angosciarlo quindi ha bisogno di trovare un modo per sentirsi più a suo agio e il luogo ideale è dentro di sé. Una società miopizzata è una società dubbiosa,, basta riflettere sull’importanza che lo vista ha nelle nostre vite, con gli occhi si asserisce e si nega, si conquista e si minaccia, si provoca e si seduce, si comunica e si crea una connessione. Una persona con elevata miopia ad essempio, si sente escluso dai rapporti interpersonali sociali e lavorativi.
Meno si vede (sia interna che esternamente), più facile è iniettare paure nel buio in cui ci ritroviamo. È fondamentale dunque, “sollevare il velo” per poter ritrovare la fiducia in se stessi e di conseguenza la fiducia nell’esistenza. Per questo motivo abbiamo a disposizione un corso di 3 incontri per acquisire la VISIONE.

Argomenti:

  1. Fuoco, Acqua, Terra, Aria e la relazione con ogni vizio refrattivo.
  2. Esercizi per gli occhi associati agli elementi della natura.
  3. La quintessenza degli occhi.

Da quando l’uomo esiste, ha attribuito poteri magici ai 4 elementi naturali e non è difficile capirne il perché, sono le forze che governano la natura, che creano e distruggono la vita non solo all’esterno ma anche interiormente.

C’è anche un quinto elemento chiamati Etere sin dall’antichità. È l’essenza base di tutte le cose del mondo materiale, l’elemento più piccolo creato dal mondo spirituale che collega ogni elemento materiale. Questi 5 elementi sono dentro di noi e in particolare si manifestano attraverso gli occhi. Metterle in equilibrio, ci aiuta a vedere meglio e ad essere in salute

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram

modulo contatto professionisti

Sei un professionista e sei interessato al nostro servizio? Compila il form per avere tutte le info per iscriversi al portale

Seguici sui nostri canali social

modulo contatto utenti

Seguici sui nostri canali social

COVID19